Migliorate l’esperienza Wi-Fi degli utenti: veloce, sicuro e facile da gestire

Tutti prima o poi ci troviamo ad affrontare qualche problema con il Wi-Fi, una volta ogni tanto o tutti i giorni. Anche a me è capitato e la cosa può essere piuttosto fastidiosa! In un mondo in cui tutto è connesso, ciò può scatenare un effetto domino.

Non solo dovete far sì che i vostri utenti siano soddisfatti, ma dovete anche garantire che i dispositivi medici, l’illuminazione, i dispositivi indossabili, quelli intelligenti e persino i frigoriferi dispongano di un accesso Wi-Fi. Per garantire una connettività senza soluzione di continuità e sempre attiva, dobbiamo far sì che il Wi-Fi tenga il passo delle tendenze delle reti in continua evoluzione.

Cosa che SonicWall garantisce mettendo a disposizione degli utenti nuove funzioni e migliorie in tutti i suoi prodotti Wi-Fi. Oggi la nostra offerta Wi-Fi comprende access point 802.11ac Wave 2 SonicWave e un pannello di controllo basato sul cloud.

SonicWall WiFi Cloud Manager (WCM) è un sistema modulare centralizzato di gestione delle reti Wi-Fi, che semplifica l’accesso wireless ed offre funzioni di controllo e individuazione ed eliminazione delle anomalie nelle reti di qualsiasi dimensione o regione. Accessibile attraverso SonicWall Capture Security Center, WCM accomuna più tenant, sedi e zone, supportando al tempo stesso decine di migliaia di access point wireless SonicWave.

Quali sono dunque alcune delle nuove funzioni e delle migliorie introdotte in WCM?

Anche se la nuova versione WCM è una bomba grazie alle tantissime funzioni e migliorie, in questo blog ci occuperemo delle cinque più importanti e dei vantaggi che esse comportano. Si tratta di migliorie che interessano soprattutto i mercati dell’istruzione superiore, degli enti pubblici, della grande distribuzione e della ricettività.

Amplificate le esperienze degli ospiti con Captive Portal

Vi è mai capitato di entrare in un albergo e, dopo esservi collegati alla sua rete Wi-Fi, sentirvi chiedere di effettuare l’accesso con il numero di camera e alcuni dati personali? È esattamente ciò che consente di fare un captive portal.

Un captive portal è una pagina web (nota anche come splash screen) visualizzata prima che un utente possa accedere a Internet da un PC o da un dispositivo mobile. Con il supporto di SonicWall Captive Portal, le aziende possono ampliare la consapevolezza del marchio e la soddisfazione dei clienti mettendo a disposizione schermate personalizzabili per l’accesso Wi-Fi.

Questo portale consente anche l’accesso personalizzato agli utenti ospiti attraverso la sua splash page. Inoltre, i dati di accesso possono essere acquisiti e rielaborati a fini di marketing. Captive Portal controlla l’uso dei dati in rete e ne consente la tutela legale perché agli utenti può essere richiesto di accettare i termini e le condizioni definiti dall’azienda.

Migliorate le prestazioni wireless

Una scuola è un esempio di un caso d’uso ad alta densità. Gli studenti sono suddivisi in aule, corridoi e auditorium, e necessitano costantemente di una connettività Wi-Fi ininterrotta e di un’esperienza superiore. Come garantire una copertura senza soluzione di continuità e prestazioni elevate in questi ambienti?

Le migliorie di radiofrequenza (RF) consentono prestazioni Wi-Fi superiori. Funzioni come la selezione dinamica del canale (DCS) globale e la gestione delle risorse radio (RRM) garantiscono prestazioni ottimali consentendo sempre agli access point wireless di scegliere i canali migliori e migliorare la connettività in ambienti con più access point. Inoltre, riducono al minimo l’interferenza tra canali vicini attraverso l’assegnazione automatica del canale e della potenza. In questo modo, gli access point utilizzano sempre i canali e i livelli di potenza migliori. Questa funzione utilizza la terza radio degli access point SonicWave per l’analisi, senza interferire con le prestazioni dei canali radio di servizio client.

Migliorate la sicurezza Wi-Fi

Secondo il Rapporto SonicWall 2020 sulle ciberminacce, nel 2019 i ricercatori di SonicWall Capture Labs hanno registrato 9,9 miliardi di attacchi malware. Con alcune gravi violazioni ed esposizioni di dati, come quella che ha colpito Canva lasciando esposte 139 milioni di credenziali nel settore dell’istruzione.

I cibercriminali stanno trovando nuovi modi per attaccare. Tra gli obiettivi del ransomware mirato e degli attacchi di phishing figurano istituti scolastici, ospedali e istituzioni pubbliche.

Sta diventando sempre più importante garantire la massima sicurezza degli utenti finali, indipendentemente dalle modalità di connessione, cablate o wireless. Per garantire la migliore protezione Wi-Fi, SonicWall offre servizi di sicurezza avanzati sui suoi access point, tra cui la sandbox multi-engine Capture Advanced Threat Protection (ATP), il servizio di filtraggio dei contenuti (Content Filtering Service) ed altre funzioni.

In questa versione, i servizi di sicurezza avanzati sono stati migliorati con l’inserimento del supporto multi-engine Cloud-AV per garantire una maggiore sicurezza ed efficienza. Questa funzione agisce come controllo preliminare per la sandbox Capture ATP. Si tratta di un livello di sicurezza aggiuntivo che filtra i dati che transitano nella rete Wi-Fi e migliora l’efficienza trasferendo in cache le segnature note, riducendo così il numero di file che vengono inviati al cloud per l’analisi.

Controllate la larghezza di banda e prioritizzate il traffico

Questa funzione consente agli amministratori di controllare l’uso dei dati in rete. Sulla base delle esigenze e dell’uso di rete, i dati possono essere consentiti o bloccati. Se si utilizza il Wi-Fi in un evento ci si può rendere conto che le prestazioni peggiorano man mano che aumenta il traffico sulla rete. La cosa più probabile è che l’amministratore della rete abbia attuato delle limitazioni dell’ampiezza di banda.

Con Wireless Bandwidth Management Control (BWM), le organizzazioni possono attuare le limitazioni dell’ampiezza di banda sulle reti Wi-Fi, consentendo agli amministratori di definire i valori dell’ampiezza di banda e prioritizzare il traffico sulla rete.

Analizzate lo spettro RF

I canali radio Wi-Fi sono limitati e spesso affollati, il che dà luogo ad interferenze. Quando le interferenze aumentano, le prestazioni Wi-Fi peggiorano. Le interferenze RF possono essere analizzate meglio tramite analisi dello spettro. Questa funzione visualizza lo spettro RF consentendo di capire meglio l’ambiente RF per poter individuare rapidamente le anomalie ed eliminarle.

Srudi Dineshan on Twitter
Srudi Dineshan
Product Marketing Manager | SonicWall
As the product marketing manager for the SonicWall secure wireless access product line, Srudi is responsible for marketing strategies, content creation and product launches. Prior to her role at SonicWall, she served as a competitive technical marketing engineer with Aruba Networks. During this time, she worked on multiple competitor solutions and gained over four years of wireless expertise. Srudi holds an M.S. in Telecommunication and Network Management from Syracuse University and various certifications such as CWNA, CCNA, SPM and PMC.
0 replies

Leave a Reply

Want to join the discussion?
Feel free to contribute!

Leave a Reply